Quando ci viene chiesto di descrivere la nostra professione, possiamo rispondere che la chiropratica si basa su principi fondamentali:

– Il corpo umano si mantiene in equilibrio ed in salute da solo;

– Quando ciò non avviene, è a causa di interferenze con i naturali processi dell’organismo.

Si associa la scienza della chiropratica alla cura della colonna vertebrale: infatti agiamo principalmente su di essa in quanto punto di accesso al sistema di controllo dell’organismo.

Tutte le funzioni del corpo, dal respiro al camminare, sono coordinate dal sistema nervoso. E lo stesso è il sistema che ci permette di interagire con il nostro ambiente: tutta l’esperienza umana è mediata dal sistema maestro, il quale risponde agli input e controlla tutti gli altri sistemi in maniera appropriata. E’ insomma la centralina, o scheda madre, del nostro organismo.

Cosa succede allora quando ci troviamo a soffrire di una disfunzione, un sintomo, una patologia? Siamo portati a pensare che il corpo stia sbagliando e che necessiti di una correzione. Un esempio semplice: quando la temperatura si innalza abbiamo imparato a dire di “avere la febbre” e a riportare chimicamente (con farmaci) la temperatura ad un valore “normale”.

Secondo la scienza della chiropratica invece il corpo non sbaglia mai nella sua risposta. Se siamo in presenza di un problema di salute o di dolore, l’organismo ha, come sempre, dato la risposta appropriata ad un’interferenza (nel caso della febbre, essa servere a “cuocere” i germi che ci stanno aggredendo, e questo dà tempo agli organi preposti di produrre i globuli bianchi appropriati per combatterli. La causa a monte in questo caso è da trovarsi in uno stress che ha interferito con la funzione immunitaria). Anche il dolore non è un nemico, bensì un semplice segnale: cosa succederebbe se non provassimo dolore mettendo una mano su un fornello acceso? Il dolore in questo casa salva la mano dal venir carbonizzata.

Ecco quindi qual è il lavoro del chiropratico: consiste nell’individuare – e rimuovere- le interferenze con la normale funzione del sistema nervoso. In questo modo si ripristina l’equilibrio (omeostasi) cosicchè tutto possa funzionare in maniera naturale.

L’interferenza neurologica si manifesta a livello della colonna come sublussazione vertebrale che confonde la comunicazione tra cervello e resto del corpo. Le cause della sublussazione sono molteplici, ed il Metodo Sanrocco è il più completo e raffinato sistema per individuarle.

Nulla è più prezioso della salute. Perdiamola, e nessun altro dei nostri averi avrà più alcuna utilità. La salute proviene dall’equilibrio. Il fine della chiropratica è permettere a tutti di vivere in modo naturale al massimo delle proprie potenzialità, il che si ottiene ripristinando e mantenendo il giusto equilibrio.

 

Print Friendly, PDF & Email